Siviglia, Montella: “I fischi diventeranno applausi”

Siviglia, Montella: “I fischi diventeranno applausi”

Le parole dell’allenatore del Siviglia in conferenza stampa

Commenta per primo!

Vincenzo Montella, sulla panchina del Siviglia, è partito con il piede sbagliato. La sconfitta per 3-5 nel derby contro il Betis brucia tanto ai tifosi. Nonostante le difficoltà, l’allenatore italiano è convinto che la squadra saprà reagire e convincere tutti.

“La qualificazione in Coppa l’abbiamo ottenuta ed era quello che volevamo, adesso sfideremo una grande squadra come l’Atletico, ma per il momento siamo concentrati sulla partita di campionato con l’Alaves, ora questa la cosa più importante. L’Atletico Madrid è una grandissima squadra, una delle migliori in Europa negli ultimi anni, per noi affrontarli è un grande stimolo. Simeone ha costruito un grande gruppo e una filosofia, quella del “cholismo” che io ho studiato, le sue squadre sono molto forti atleticamente”.

Una battuta anche sull’ex ds del Siviglia, l’attuale direttore sportivo della Roma, Monchi. “Spero che faccia bene in giallorosso, sono molto legato alla squadra, ho casa a Roma, l’allenatore (Di Francesco, ndr) è un mio amico, spero che facciano bene”, ha concluso Montella.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy