Spartak, la sanzione UEFA riguarda trasferimenti del 1996

“La decisione presa dai giudici fa riferimento a transazioni di mercato effettuate nel 1996”, si legge nel comunicato ufficiale della Società

Commenta per primo!

Pochi giorni fa lo Spartak era stato multato dall’UEFA per 1,23Mln di €. Secondo quanto dichiarato dalla società, il club biancorosso aveva ricevuto la sanzione per aver infranto l’articolo 57 dell’Europa League, legato agli introiti derivati dagli sponsor. A pochi giorni dalla notizia, attraverso un comunicato apparso sul sito ufficiale del club, la società ha rettificato quanto affermato in precedenza. La sanzione fa riferimento a delle irregolarità riscontrate venti anni fa, durante alcune transazioni di mercato effettuate nel 1996.

Ecco quanto scritto dall’ufficio stampa dei “mjaso”:

Il congelamento degli introiti per questa stagione di Europa League non è in alcun modo legato alla partita di qualificazione giocata contro l’AEK. La decisione presa dai giudici fa riferimento a transazioni di mercato effettuate nel 1996.
Il club ha deciso di presentare ricorso contro questa decisione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy