Arriva la Juventus, il sindaco di Berna ha un’idea: “Lo Young Boys cambi nome”

Arriva la Juventus, il sindaco di Berna ha un’idea: “Lo Young Boys cambi nome”

I campioni di Svizzera sono pronti al debutto in Champions League, ma qualcosa potrebbe cambiare…

di Redazione ITASportPress

Qualcosa è cambiato nel calcio svizzero. L’egemonia del Basilea si è conclusa lo scorso maggio quando, dopo aver vinto otto campionati consecutivi, i rossazzurri hanno dovuto cedere il passo allo Young Boys, formazione di Berna che era a digiuno di titoli dal 1986.

Il Basilea ha accusato il colpo uscendo anche dai preliminari di Europa League, ma tant’è, a rappresentare il calcio elvetico nella prossima Champions League ci sarà appunto lo Young Boys, al debutto assoluto nella manifestazione, cui il destino ha riservato un girone proibitivo, ma al tempo stesso stimolante, visto che gli avversari da incontrare saranno formazioni cariche di storia come Manchester United, Juventus e Valencia.

E allora, per appuntamenti così importanti, potrebbe essere una buona idea… rifarsi il trucco, leggi… cambiare nome. Questa almeno è l’idea del sindaco di Berna, capitale federale della Nazione.

In occasione del ricevimento dei giocatori presso il Municipio di Berna, il primo cittadino Alec Von Graffenried ha formulato espressa richiesta ai dirigenti, quella di inserire il nome della città nella nuova ragione sociale: “Visto che ormai siete diventati grandi è giunto il momento di cambiare denominazione, anche come gesto nei confronti della Città. Altri grandi club come il Real Madrid rendono omaggio alla loro città nel nome”.

In realtà il nome di Berna già c’è, visto che il nome completo del club è “Berner Sport Club Young Boys”, ma nei documenti ufficiali viene riportato solo “Young Boys”. La soluzione di compromesso potrebbe essere un “Young Boys Berna”, ma forse al Sindaco non basterà neppure quello… E la Champions sta per partire…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy