Arsenal, Ramsey ufficializza l’addio: “Non c’è accordo, ma darò tutto fino alla fine”

Arsenal, Ramsey ufficializza l’addio: “Non c’è accordo, ma darò tutto fino alla fine”

Il centrocampista gallese lascerà i Gunners al termine della stagione dopo dieci stagioni

di Redazione ITASportPress

I campionati sono fermi, eppure anche nei ritiri delle Nazionali si parla di mercato.

Quello del Galles è stato scosso dall’ufficializzazione della separazione a fine stagione tra Aaron Ramsey e l’Arsenal.

La notizia, già nell’aria da giorni, ha parlato lo stesso centrocampista, al termine dell’amichevole tra i Dragoni e la Spagna: “Tutto è andato benissimo, pensavamo di essere giunti ad un accordo, ma poi non è stato così. Adesso devo solo pensare a fare del mio meglio per l’Arsenal in questa stagione, poi valuterò il futuro. Resterò fino a giugno, ho un contratto e voglio fare il massimo per la mia squadra al fine di ottenere un qualcosa di speciale”.

I Gunners sono reduci da nove vittorie consecutive che hanno annullato la partenza ad handicap dell’inizio della gestione Emery riportando la squadra nei primissimi posti.

Ramsey, già accostato a numerosi club, anche italiani, ha quindi scelto di rispettare il contratto anche al fine di ottenere un ingaggio più elevato in estate, quando i club interessati al giocatore dovranno trattare solo con il suo entourage. Inevitabile però la delusione per l’epilogo della storia con il club nel quale Aaron ha giocato per dieci stagioni, inframmezzate dai prestiti al Nottingham Forest e al Cardiff tra 2010 e 2011: “Se sono deluso? E’ una decisione del club, sono cose che succedono nel calcio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy