Atalanta, Petagna convocato in Nazionale: “Un sogno che si avvera. Grazie a società e Gasperini”

Atalanta, Petagna convocato in Nazionale: “Un sogno che si avvera. Grazie a società e Gasperini”

“Se penso che solo un anno fa giocavo in B e lottavo per la salvezza e ora vengo chiamato in Nazionale, è qualcosa di pazzesco”

Manolo Gabbiadini era stato convocato in Nazionale da Giampiero Ventura, ma a causa di un infortunio, l’attaccante del Southampton è stato costretto a rinunciare. Al suo posto, il commissario tecnico azzurro ha deciso di chiamare Andrea Petagna, centravanti dell’Atalanta. La società nerazzurra ha annunciato la convocazione con un comunicato sul proprio sito, riportando le dichiarazioni del giocatore ex Milan: “Dopo Spinazzola, un altro giocatore nerazzurro raggiunge la Nazionale italiana: il ct Gian Piero Ventura ha infatti convocato anche Andrea Petagna. Gli azzurri saranno impegnati venerdì 24 marzo a Palermo con l’Albania nel match valido per le qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA Russia 2018, e martedì 28 marzo in amichevole con l’Olanda ad Amsterdam.

“Sono davvero contento – ha detto a caldo Andrea Petagna subito dopo il match con il Pescara – perché è un sogno che si avvera. Oggi speravo di far gol, ma purtroppo non è arrivato: questa convocazione mi dà forza e morale. Se penso che solo un anno fa giocavo in B e lottavo per la salvezza e ora vengo chiamato in Nazionale, è qualcosa di pazzesco. E devo dire grazie all’Atalanta e a mister Gasperini se sono riuscito a fare un bel salto di qualità”.

Un traguardo meritato, che Andrea si è saputo conquistare grazie alla sua serietà e al suo impegno quotidiano. Una crescita esponenziale che lo ha portato fino alla chiamata della Nazionale maggiore. Tutta la famiglia Atalanta si congratula con Andrea per l’importante traguardo raggiunto. Per la Società è motivo di orgoglio e di grande soddisfazione poter dare due giocatori alla Nazionale azzurra.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy