Barcelona, Dembélé è ancora un caso: nuovo ritardo all’allenamento

Barcelona, Dembélé è ancora un caso: nuovo ritardo all’allenamento

Nuovi problemi in casa blaugrana a causa delle turbolenze comportamentali del francese

di Redazione ITASportPress

L’avventura al Barcellona di Ousmane Dembélé continua ad assomigliare ad un calvario. Acquistato nell’estate 2017 con l’ambizioso piano di sostituire Neymar appena ceduto al Paris Saint-Germain, l’attaccante francese ex Borussia Dortmund non si è di fatto mai ambientato nello spogliatoio blaugrana e neppure nel calcio spagnolo, al punto da non riuscire mai a convincere Ernesto Valverde a dargli una maglia da titolare.

Escluso, almeno stando a indiscrezioni non confermate, dalla formazione titolare all’andata contro l’Inter a causa di un ritardo all’allenamento di rifinitura, Dembélé ha pensato bene di concedere il bis nella sessione di venerdì mattina, due giorni prima della gara interna contro il Betis.

Con l’allenamento fissato alle 11, il gruppo si sarebbe dovuto presentare al centro sportivo un’ora prima, ma di Dembélé, come riporta Marca, non ci sono state tracce fino alle 10.45, quando il giocatore ha informato il club di non sentirsi bene: raggiunto a casa dal medico sociale, al francese è stata diagnosticata una forma di gastroenterite, che gli ha poi permesso solo di allenarsi a parte per qualche minuto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy