Bayern Monaco, Rafinha chiede scusa dopo la gaffe di Halloween

Bayern Monaco, Rafinha chiede scusa dopo la gaffe di Halloween

La squadra bavarese si è riunita per festeggiare Halloween, ma una leggerezza commessa dal difensore brasiliano lo costringe a scusarsi

di Redazione ITASportPress

Il Bayern Monaco si è riunito ieri sera per celebrare la notte di Halloween, per una serata all’insegna del brivido, del divertimento e del travestimento. E, a proposito di travestimenti, qualcuno pare aver commesso una leggerezza di troppo. Si tratta di Rafinha, difensore brasiliano trentatreenne, che, in occasione della notte degli spettri e delle streghe, ha scelto di indossare degli abiti arabi e portare con sé un pacco contrassegnato dalla scritta “Cautela” che, nelle intenzioni del calciatore, avrebbe dovuto rappresentare una fantomatica bomba.

Il costume di Rafinha è apparso in una foto di gruppo postata dal Bayern sull’account Twitter del club, scatenando presto l’ira del web, oltraggiato dal costume stereotipato del calciatore. Su pressione del popolo del web, la società tedesca ha presto cancellato la foto dall’account ufficiale, mentre il giocatore, resosi conto del proprio errore, ha cercato di rimediare alla spiacevole gaffe pubblicando un messaggio di scuse sui social: “Halloween è una celebrazione spaventosa con costumi esagerati, non era mia intenzione far arrabbiare nessuno attraverso il mio travestimento o ferirne i sentimenti”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy