Burdisso annuncia il ritiro: “Ho realizzato il mio sogno di bambino”

Burdisso annuncia il ritiro: “Ho realizzato il mio sogno di bambino”

Il difensore argentino, nell’ultima stagione al Torino, dice addio al calcio a 37 anni

di Redazione ITASportPress

L’attesa è finita e non ha dato esiti positivi, quindi Nicolas Burdisso si è regolato di conseguenza, annunciando l’addio al calcio.

Il difensore argentino, classe ’81, aveva lasciato aperta la porta alla possibilità di continuare a giocare dopo la fine dell’avventura al Torino, per il quale aveva giocato nella scorsa stagione.

Qualche abboccamento con club italiani e stranieri c’era stato, ma nulla che abbia convinto il giocatore a proseguire, così ecco l’annuncio dato via Instagram: “Oggi a 19 anni dal mio esordio è il momento di chiudere la mia avventura come calciatore. Grazie a tutti quelli che mi hanno accompagnato in questo percorso, a Dio e alla mia famiglia, ai compagni e le squadre, agli allenatori e soprattutto ai tifosi. Il calcio è il mio strumento per essere felice e migliorare ogni giorno come persona e continuerà ad esserlo. Sono orgoglioso e soddisfatto, ho fatto quello che sognavo da bambino” ha scritto Burdisso, allegando una foto che lo vede abbracciato a Diego Maradona ai tempi in cui l’ex fuoriclasse argentino era ct della Seleccion.

Cresciuto nel Boca Juniors, Burdisso ha sviluppato quasi tutta la propria carriera in Italia: lasciato il club Xeneize nel 2004, infatti, ecco l’approdo all’Inter, dove ha giocato per cinque stagioni. Altrettanti i campionati giocati con la Roma, poi un quadriennio al Genoa e infine l’esperienza al Torino.

In bacheca quattro scudetti, due Coppe Italia e due Supercoppe italiane, tutti titoli conquistati con la maglia dell’Inter. Burdisso ha totalizzato anche 49 partite con la Nazionale, con cui ha partecipato alla fase finale dei Mondiali 2006 e 2010.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy