Cafu: “Avrei voluto giocare in questo Napoli, ma è la Roma l’anti-Juventus”

Cafu: “Avrei voluto giocare in questo Napoli, ma è la Roma l’anti-Juventus”

Lunga intervista rilasciata ai taccuini de Il Mattino dall’ex terzino brasiliano

Lunga intervista rilasciata ai taccuini de Il Mattino da Cafu; ecco quanto dichiarato dall’ex terzino brasiliano:

NAPOLI“Mi sarebbe piaciuto moltissimo giocare in questo Napoli: mi troverei benissimo in questo sistema votato all’attacco dove tutti i giocatori devono sapere fare bene le due fasi. Da due anni a questa parte la squadra di Sarri fa campionati bellissimi e arriva in Champions League. A questo punto, però, mi aspetto il definitivo salto di qualità. Mertens? La trovata di Sarri di metterlo a fare il falso nove è stata il punto forte di questa squadra. È uno che torna tanto, ma allo stesso tempo sa fare goal”.

SCUDETTO“Al momento vedo ancora la Roma come vera anti-Juventus in campionato. Ci sarà solo da vedere l’impatto che potrà avere Di Francesco. Da ex romanista, ovviamente,mi auguro che il nuovo tecnico faccia bene. Quello dei bianconeri è un grande gruppo, composto da giocatori di esperienza. In questo momento mi sembrano davvero imbattibili in campionato”.

MILAN“Mi aspetto che possa tornare competitivo per vincere in Italia e in Europa come abbiamo fatto ai miei tempi. Hanno vissuto dei periodi un po’ problematici, certo, ma restano una grande società. Anche ad altri club è capitato di attraversare momenti così, ma se hai le spalle forti ne vieni fuori alla grande”.

TOTTI“Ho visto l’addio in tv ed è stato molto emozionante. Nella nostra vita dobbiamo prendere delle decisioni e lui ha preso la decisione di smettere di giocare. Francesco è un ragazzo intelligente e sa benissimo quello che deve fare. Se ha capito che è il momento di lasciare il calcio lo dobbiamo solo ringraziare per quello che ha fatto per il calcio italiano e mondiale. Sarà sempre un campione. Non so se smetterà davvero. Credo che solo lui possa rispondere a questa domanda. Io posso solo dire che ha il calcio nel sangue e secondo me resterà nel mondo del calcio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy