Cagliari, Capozucca: “Borriello in Nazionale? Ventura gli ha sbattuto le porte in faccia…”

Cagliari, Capozucca: “Borriello in Nazionale? Ventura gli ha sbattuto le porte in faccia…”

“Ogni calciatore dovrebbe avere la speranza di poter andare in Nazionale. Ma Marco ha un carattere forte, non mollerà”

2 commenti

Dal bilancio della stagione all’analisi di alcuni singoli, passando per il mercato. Stefano Capozucca, direttore sportivo del Cagliari, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di TMW Radio:

BILANCIO“Mancano cinque gare alla fine, abbiamo l’obbligo di migliorare la classifica ma il campionato è positivo. Abbiamo navigato in zone sempre abbastanza tranquille, abbiamo raggiunto l’obiettivo di aver conquistato una tranquilla salvezza”.

BORRIELLO“Sono felice per due motivi, personalmente perché qualcuno credeva che fosse una scommessa perdente. Ma anche perché ero certo che avrebbe dato il 100%, è la terza volta che lo ho avuto in carriera. Finora s’è espresso al meglio, ha fatto 16 goal e sarebbe bello se dovesse raggiungere il suo record personale che è quello di 19 reti con la maglia del Genoa. Nazionale? Stimo Ventura, ma gli ha sbattuto le porte in faccia. Ogni calciatore dovrebbe avere la speranza di poter andare in Nazionale. Ma Marco ha un carattere forte, non mollerà: è un grande professionista, così come Padoin e Bruno Alves”.

RAFAEL “Gli è stato appena prolungato il contratto fino al 2018. L’ha meritato. Quello che dovevamo fare, l’abbiamo fatto”.

DI GENNARO“Non è un ‘caso’, gli è stato proposto un contratto e le nostre condizioni non sono ritenute adeguate al suo valore. Ha declinato l’offerta del Cagliari, gli sviluppi del mercato possono essere molteplici. Può andare via o meno, non si sa mai”.

MERCATO “Il mercato è fatto di richieste e dalla volontà di club e calciatore. Il Cagliari ha diversi calciatori di buona qualità e talento, come Barella, Murru e Ionita che possono fare comodo a società anche più blasonate del Cagliari”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Crimar - 6 mesi fa

    Borriello ha 35 anni e praticamente zero esperienza internazionale. Che senso avrebbe convocarlo in azzurro, dove già ci sono giocatori validissimi, nonché di maggiore prospettiva, come Belotti, Immobile, Insigne, Gabbiadini, Berardi, ecc.?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mattia1922 - 6 mesi fa

      Borriello ha un difetto: segna molto. In proporzione ai minuti giocati ha segnato tantissimo. È un professionista serio e motivato, ma vista l’età, meglio per il Cagliari che non abbia altri impegni e viaggi da sostenere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy