Carragher non la passa liscia: Sky Sports lo sospende fino al termine della stagione

Carragher non la passa liscia: Sky Sports lo sospende fino al termine della stagione

L’ex difensore del Liverpool, ora opinionista tv, paga caro lo sputo al tifoso del Manchester United

di Redazione ITASportPress

La solidarietà dei colleghi, su tutti Gary Neville, non è bastata. Jamie Carragher è stato messo “in tribuna” da Sky Sports fino al termine della stagione. Ma la punizione potrebbe prolungarsi anche alla prossima annata calcistica.

Questa la decisione dell’emittente satellitare inglese dopo i secondi di ordinaria follia nei quali l’ex bandiera del Liverpool, ora opininionista tv, aveva reagito ad una provocazione di un tifoso del Manchester United sputando in faccia allo stesso dalla propria auto, salvo centrare per errore la figlia 14enne dell’uomo.

A prescindere dalla “mira”, il gesto di Carragher non poteva essere ignorato da Sky Sports che ha deciso di sospendere la collaborazione con l’illustre opinionista fino al termine della stagione: “Sky ha sospeso Jamie Carragher per il resto della stagione calcistica – si legge nel comunicato ufficiale di Sky Sports – Jamie si è assunto l’intera responsabilità di quanto accaduto e noi ci assicureremo che riceva tutto l’aiuto possibile per garantire che qualcosa del genere non accada mai più. Prima dell’inizio della prossima stagione, discuteremo con Jamie se sarà pronto a riprendere il suo ruolo”.

All’episodio sono seguite le difese d’ufficio dei tifosi del Liverpool nei confronti del proprio idolo, sfociate in insulti e minacce di morte alla famiglia della “vittima”. Carragher ha preso la parola su twitter per assumersi la responsabilità di quanto successo, ma non è bastato ad evitare la sospensione: “Ho fatto un grosso errore  e me ne prendo tutta la responsabilità. Sono io la sola persona da biasimare per questa spiacevole situazione, pertanto vi prego di lasciare in pace quella famiglia”.

José Mourinho snobba il Liverpool

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy