Ceferin: “Grazie al Var ci saranno meno errori”

Ceferin: “Grazie al Var ci saranno meno errori”

Le parole del presidente Uefa dopo la storica decisione di introdurre la Video Assistant Referee già dall’attuale edizione della Champions League

di Redazione ITASportPress

Prima l’annuncio ufficiale, poi la spiegazione della propria scelta. Mai come in questo caso, però, più delle parole contano i fatti, perché tifosi e addetti ai lavori attendevano da tempo quanto deciso da Aleksander Ceferin, ovvero di introdurre il Var con effetto immediato nella Champions League, la manifestazione più ambita e più ricca del mondo, destinata a diventarlo ancora di più nelle prossime stagioni e quindi bisognosa di un sistema di arbitraggio se non perfetto, almeno ripulito da errori evitabili.

Questo il motivo della decisione del Comitato Esecutivo della Uefa di anticipare già agli ottavi di finale dell’attuale edizione,  che si giocheranno dal febbraio 2019, una decisione comunque già nell’aria e che si sarebbe concretizzata all’inizio della prossima edizione.

Quelle del prossimo 11-12 dicembre con cui si chiuderà la fase a gironi saranno quindi le ultime partite della storia della Champions senza Var: “Siamo pronti ad utilizzare il Var in anticipo rispetto a quanto inizialmente previsto e siamo convinti che sarà vantaggioso per le nostre competizioni, in quanto fornirà un valido aiuto per i direttori di gara e consentirà di ridurre le decisioni sbagliate”  ha detto Ceferin da Dublino, dove si è svolto il Consiglio Uefa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy