Chievo, D’Anna: “Grande prestazione, peccato per il risultato. Il processo? Ci ha condizionato…”

Chievo, D’Anna: “Grande prestazione, peccato per il risultato. Il processo? Ci ha condizionato…”

Le parole del tecnico dei gialloblù dopo la rocambolesca sconfitta contro la Juventus al debutto in campionato

di Redazione ITASportPress

Il Chievo va solo a un passo dall’impresa di fermare la prima Juventus di Cristiano Ronaldo. I gialloblù, andati subito sotto, hanno saputo reagire dopo trenta minuti da spettatori dei campioni d’Italia. Poi l’incredibile svolta, sfumata nel finale a causa del carattere dei panchinari bianconeri…

Il tecnico clivense Lorenzo D’Anna ha commentato la gara ai microfoni di Sky Sport: “C’è rammarico per il risultato, ma la nostra grande prestazione è sotto gli occhi di tutti. Siamo partiti intimoriti dalla Juve e anche da Ronaldo, cercando di contenere in particolare sulla loro fascia sinistra, ma ci sta dato che era il debutto, poi però abbiamo preso fiducia e abbiamo trovato il pareggio. I ragazzi hanno dato tutto”.

Alla fine, però, il tanto atteso CR7 non ha segnato…: “Abbiamo avuto la conferma che la Juve non è solo Ronaldo, visto che ha deciso chi veniva dalla panchina. I gol da palla ferma? Sul primo c’è stato un rimpallo, il secondo è stato un autogol… Dobbiamo lavorare su questo e non solo”.

La prestazione può comunque fare coraggio in vista della possibile penalizzazione di metà settembre per il processo-plusvalenze: “Non è stata un’estate facile per noi, allenarsi non è stato facile e pure fare mercato per la società, anche per questo abbiamo fatto tanti acquisti nella parte finale. Noi dobbiamo pensare solo al campo, vogliamo a mantenere la categoria sul campo. La società ci ha rassicurati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy