Chievo-Ventura, è tutto fatto: contratto fino al 2021

Chievo-Ventura, è tutto fatto: contratto fino al 2021

L’ex ct dell’Italia riparte dopo quasi un anno di stop per cercare l’impresa di salvare i gialloblù

di Redazione ITASportPress

Le negoziazioni sono proseguite per tutta la giornata, ma alla fine è arrivata la sospirata fumata bianca. Gian Piero Ventura è l’erede di Lorenzo D’Anna sulla panchina del Chievo.

Comunicato in mattinata l’esonero dell’ex tecnico della Primavera, confermato dopo avere sostituito Rolando Maran a tre giornate dalla fine dello scorso campionato e aver condotto la squadra alla salvezza, ma condannato dai numeri delle prime sette giornate (due pareggi e sei sconfitte e squadre ancora a -1), il presidente Luca Campedelli ha trattato a lungo con l’ex ct della Nazionale, deciso a rimettersi in gioco poco meno di un anno dopo il burrascoso addio all’Italia, ma anche a strappare il contratto richiesto alla società gialloblù.

E così è stato, perché Ventura firmerà per due anni e mezzo, quindi fino al 30 giugno 2021, avendo ottenuto la conferma anche in caso di retrocessione, per impostare l’eventuale, immediata risalita.

Il Chievo, che dopo la sosta sarà impegnato in casa contro l’Atalanta domenica 21 alle 15, è attualmente sette punti dalla zona salvezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy