CONI, Malagò: “Al posto di Tavecchio mi dimetterei. Ventura? Scommessa persa”

CONI, Malagò: “Al posto di Tavecchio mi dimetterei. Ventura? Scommessa persa”

“Quella di ieri è stata una triste serata sportiva, siamo tutti quanti molto delusi e amareggiati”

Commenta per primo!

“Al posto di Tavecchio mi dimetterei”. Così Giovanni Malagò all’indomani del pareggio a reti inviolate contro la Svezia che estromette l’Italia da Russia 2018. Il presidente del CONI, intercettato a margine della presentazione del nuovo stadio dell’Atalanta, ha aggiunto: “Quella di ieri è stata una triste serata sportiva, siamo tutti quanti molto delusi e amareggiati. Commissariamento? Non ci sono gli strumenti per un commissariamento. Se Tavecchio pensa di essere la soluzione va bene, ma si assuma tutte le responsabilità. Ventura è stata una scommessa persa. Sul c.t. gli elementi sono abbastanza acclarati: il problema non è solo lui. Anche se l’inizio del percorso del progetto di Ventura prevedeva un ruolo significativo di Lippi, poi non andato a buon fine. Questo ruolo di Ventura è stata una valutazione sbagliata. Inizialmente era previsto un direttore generale con un amministratore delegato al suo fianco. Poi il direttore generale si è ritrovato senza amministratore delegato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy