Dall’Inghilterra, tentazione Uefa: Var dagli ottavi di Champions?

Dall’Inghilterra, tentazione Uefa: Var dagli ottavi di Champions?

Se ne saprà di più il 3 dicembre all’Esecutivo di Dublino…

di Redazione ITASportPress

Anche se non ci sono ancora comunicazioni ufficiali, l’introduzione del Var nelle Coppe Europee dovrebbe avvenire dalla stagione 2019-2020, ma in maniera graduale, ovvero facendo la propria comparsa in Supercoppa Europea e nei playoff di Champions League, per poi arrivare a pieno regime dall’annata successiva, con prova generale a Euro 2020.

Fin dalla sua nascita, l’aiuto tecnologico agli arbitri ha diviso Fifa e Uefa: fautore della prima ora il numero uno del calcio mondiale Gianni Infantino, scettico il capo della confederazione europea Aleksander Ceferin, che sembra però vicino a “capitolare”.

Secondo la Bbc, anzi, l’Uefa sarebbe tentata di anticipare sensibilmente la storica svolta, introducendo il Var già dagli ottavi dell’attuale edizione della Champions.

Era, quest’ultimo, il piano originario di Pierluigi Collina, ex capo europeo degli arbitri, il cui posto è stato ora preso da Roberto Rosetti, il cui staff, dicono da Nyon, sta lavorando per accorciare i tempi.

Difficile però immaginare una marcia indietro così repentina e comunque per saperlo basterà poco tempo: il 3 dicembre a Dublino è infatti in programma l’Esecutivo Uefa e per quella data dovranno cadere gli ultimi, eventuali dubbi sulla nascita del rivoluzionario progetto anticipato…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy