Entella, duro comunicato dopo il rinvio del Tar: “Solo un pretesto per tenerci fuori”

Entella, duro comunicato dopo il rinvio del Tar: “Solo un pretesto per tenerci fuori”

Il club di Chiavari reagisce alla decisione del Tribunale di rinviare la decisione sulla riammissione in B al 23 ottobre

di Redazione ITASportPress

L’ennesimo nulla di fatto sul format del campionato di Serie B 2018-2019 non sta bene alla Virtus Entella.

La società del presidente Gozzi, il cui destino, come ha decretato il Tar del Lazio, si deciderà solo il 23 ottobre, ha diramato un comunicato per commentare la situazione che terrà sospeso il club di Chiavari tra Serie B e C per altre due settimane:

“L’Entella resta, ancora una volta, sconcertata di fronte all’ennesimo provvedimento della Figc e della Lega di Serie B che oggi hanno rinunciato alla sospensiva – si legge – Con l’unico obiettivo di allungare i tempi e rinviare la decisione del Tar, visto che erano stati gli stessi soggetti a richiederla dopo aver impugnato la decisione del Collegio di Garanzia del Coni del 19 settembre. Rinunciare alla istanza di sospensione e continuare a non ottemperare ad una decisione del Collegio di Garanzia ormai esecutiva da 20 giorni è una decisione grave che potrebbe avere conseguenze in termini di responsabilità e danni. Oggi abbiamo la certezza che si stia cercando ogni pretesto per tenere l’Entella fuori dalla serie B, continuando a difendere un campionato zoppo, ma comunichiamo alla Figc e alla Lega di serie B che continueremo nella nostra battaglia, tutelandoci in tutte le sedi, se necessario, anche penali”.

L’Entella ha finora disputato una sola partita in Serie C, battendo il Gozzano nella prima giornata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy