Ferrara risponde a Ferrero: “Il confine tra genuinità e maleducazione è sottile”

Ferrara risponde a Ferrero: “Il confine tra genuinità e maleducazione è sottile”

“Con i Mantovani e i Garrone una come mia sorella non avrebbe mai avuto necessità di chiarirsi. Questione di stile”

di Redazione ITASportPress

Quel “salutame a soreta” esclamato da Massimo Ferrero ai microfoni di Premium Sport al termine della gara persa domenica sera contro la Lazio non è andato giù a Ciro Ferrara. L’ex difensore di Napoli e Juventus, infatti, attraverso un post su Instagram ha puntualmente replicato al presidente della Sampdoria: “Abbiamo accolto sia la simpatia che la ruspante genuinità come vento nuovo per il nostro calcio. E non cambio certo idea adesso. Ma a volte il confine tra genuinità e maleducazione è davvero sottile. E, comunque, con i Mantovani e i Garrone una come mia sorella non avrebbe mai avuto necessità di chiarirsi. Questione di stile”.

Sampdoria, Ferrero: “Lotito Sanculino!”. Poi litiga con Ferrara

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. miglcar_433 - 1 anno fa

    Non ho capito il commento di Ferrara. La spontaneita di Ferrero e nota.
    Lintervento di Ferrara con citazioni sulla maleducazioine e sui i precedenti presidenti della sampodoria non e comprensibile. Il plurale maiestitis usato all’inizio del commento e totalmente fuori luogo. Lui non rappresenta il calcio e tanto meno l’italianio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy