Genoa, prende quota Skorupski per il dopo Perin: “Addio Roma, voglio giocare”

Genoa, prende quota Skorupski per il dopo Perin: “Addio Roma, voglio giocare”

Il portiere polacco chiede la cessione alla Roma ed è in ballottaggio con Audero per l’eredità del capitano rossoblù

di Redazione ITASportPress

Comunque vada, sarà un giovane. Giovanissimo, come Emil Audero, italo-indonesiano di proprietà della Juventus, reduce da un’ottima stagione d’esordio in Serie B con il Venezia, o ancora in attesa di consacrazione, ma con più esperienza, come il polacco Lukasz Skorupski, quest’anno vice di Alisson alla Roma.

La scelta del Genoa per la difficile eredità di Mattia Perin sembra ristretta a questi due nomi. Il capitano rossoblù sembra a un passo dalla Juventus, dove curiosamente potrebbe fare da riserva a un altro polacco, Woijciech Szczesny, ma in ogni caso la partenza è sicura e allora il ds Perinetti è alla ricerca del profilo giusto da mettere a disposizione di Ballardini.

L’esperto dirigente conosce e apprezza Audero per averlo portato a Venezia la scorsa estate, prima di lasciare la società lagunare a metà stagione, ma l’ipotesi Skorupski resta molto calda dopo le parole dello stesso portiere, tornato quest’anno alla Roma dopo due buone stagioni in prestito all’Empoli, ma mai impiegato tra campionato e Champions: “A Roma sono stato una seconda scelta, il primo è Alisson, uno dei più forti al mondo. A fine anno parlerò con i dirigenti e il procuratore e dirò che voglio giocare regolarmente, indipendentemente da dove mi trovo. Vedremo cosa succederà, ma io devo giocare” ha detto Skorupski al portale polacco Sportowefakty.wp.pl.

Il portiere però non rinnega la scelta fatta a inizio stagione: “Quest’anno comunque non penso di aver perso tempo. Il preparatore della Roma è bravissimo. Non ho giocato, ma sono migliore rispetto a dodici mesi fa”.

Roma, la protesta dell’ex Garcia è uno spettacolo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy