Giudice Sportivo, solo multe a Juventus, Roma Udinese per i cori discriminatori. Due turni a Ilicic

Giudice Sportivo, solo multe a Juventus, Roma Udinese per i cori discriminatori. Due turni a Ilicic

Campioni d’Italia puniti con 15.000 di ammenda in quanto recidivi

di Redazione ITASportPress

Juventus, Roma e Udinese se la cavano. Dopo i cori discriminatori dei tifosi dei due club bianconeri durante le partite contro Spal e Roma, il Giudice Sportivo della Serie A ha deciso di multare la Juventus di 15.000 euro e di 10.000 euro Roma e Udinese.

Queste le motivazioni: per la Juventus “per avere i suoi sostenitori, al 36′ del primo tempo, intonato un coro insultante di matrice territoriale nei confronti della tifoseria di altra squadra; recidiva”. Per la Roma: “per avere i suoi sostenitori, al 6′ del primo tempo, intonato un coro insultante di matrice territoriale nei confronti della tifoseria di altra squadra”, mentre per l’Udinese: “per essersi uniti i propri sostenitori, al 6′ del primo tempo, al coro insultante di matrice territoriale nei confronti della tifoseria di altra squadra intonato dalla tifoseria avversaria”.

Costa cara invece a Josip Ilicic la protesta plateale nei confronti dell’arbitro Manganiello nei minuti finali dell’infausta trasferta dell’Atalanta sul campo dell’Empoli.

L’attaccante sloveno, ammonito per proteste e poi subito espulso dopo aver compiuto un gestaccio proprio davanti al direttore di gara, è stato infatti squalificato per due giornate per avere “al 39′ del secondo tempo, all’atto dell’ammonizione, rivolto al Direttore di gara espressioni irriguardose accompagnate da gesto plateale”. Ilicic salterà le partite contro Napoli e Udinese.

Out, ma per una giornata, anche l’allenatore del Genoa Ivan Juric, dopo l’allontanamento dal campo durante il derby, per aver “contestato una decisione arbitrale, uscendo dall’area tecnica, rivolgendo al Quarto ufficiale, con atteggiamento veemente e scomposto, un’espressione irriguardosa; reiterando tale atteggiamento, all’atto dell’allontanamento, gridando al medesimo un’espressione gravemente offensiva”.

Domenica in casa del Torino i rossoblù saranno quindi guidati dal tecnico in seconda Roberto Murgita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy