Grave episodio di sessismo contro un arbitro donna: “Cambia lavoro, datti ai fornelli”

Grave episodio di sessismo contro un arbitro donna: “Cambia lavoro, datti ai fornelli”

L’allenatore del Real Stroppari squalificato 7 mesi

di Redazione ITASportPress

Prima l’allenatore, poi tutto il pubblico. La scorsa domenica, è andato in scena un gravissimo, ennesimo, episodio di sessismo nei confronti di un arbitro donna.

Il fatto è accaduto durante Marchesane-Real Stroppari, gara tra due squadre di 2ª categoria veneta. A dare inizio agli insulti e ad atteggiamenti di discriminazione sessuale è stato prima Iames Roggia, tecnico del Real Stroppari, e successivamente, dal 37′ della ripresa in poi, si è scatenato anche il pubblico.

INSULTI – “Cambia lavoro, la domenica datti ai fornelli!”, è questa una delle frasi incriminate che hanno dato inizio alla giornata no per Sara Semenzin, l’arbitro donna 19enne di Castelfranco Veneto, che ha dovuto subire fino al fischio finali frasi di ogni genere da parte del pubblico e dell’allenatore ospite. Episodio di grave discriminazione sessuale che ha subito ricevuto una punizione esemplare. Infatti, mister Roggia è stato squalificato per 7 mesi fino al 30 giugno 2019, per l’atteggiamento violento ed irriguardoso nei confronti della direttrice di gara.

Ad aggravare la posizione del tecnico anche il giorno dell’episodio, domenica 25 novembre. Si trattava, infatti, della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy