Il Sunderland sprofonda: seconda retrocessione consecutiva, ora è in League One

Il Sunderland sprofonda: seconda retrocessione consecutiva, ora è in League One

Amaro declino per i Black Cats, condannati con due giornate d’anticipo

di Redazione ITASportPress

Prima 10 stagioni consecutive in Premier League, sempre a lottare sul filo della salvezza, ma con in organico giocatori come Darren Bent e Asamoah Gyan e in panchina tecnici come Paolo Di Canio e Dick Advocaat, poi il crollo. Che sembra senza fine. Dopo la retrocessione in Championship subita la scorsa stagione, il Sunderland si è reso protagonista di un amarissimo bis, sprofondando in League One, la terza serie del calcio inglese.

Il verdetto di condanna per i Black Cats, ultimi in classifica, si è materializzato con due giornate d’anticipo sulla fine del campionato dopo la sconfitta interna, la numero 22 della stagione su 44 partite giocate, subita contro il Burton Albion, penultimo della classe. Neppure un tecnico esperto come Chris Coleman, artefice del miracolo del Galles spintosi fino ai quarti di finale di Euro 2016, è riuscito a evitare il declino del Sunderland, che è la 13^ squadra della storia del calcio inglese a subire due retrocessioni consecutive.

Il club, che conta in bacheca anche 6 titoli nazionali, l’ultimo nel 1936, torna in terza serie, che all’epoca si chiamava Third Division, a 30 anni esatti dall’ultima volta.

Sunderland e Midwall: ma che portieri avete?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy