Italia, l’ex Zoff: “Pianto Buffon? C’è un uomo dietro il campione”

Italia, l’ex Zoff: “Pianto Buffon? C’è un uomo dietro il campione”

“Adesso lo scenario non è dei migliori, ma abbiamo giovani di valore: sono la nostra speranza”

Commenta per primo!

A seguito del pareggio del Meazza per 0-0 che non permette all’Italia di andare a Russia 2018, arriva il pensiero di Dino Zoff. L’ex portiere e commissario tecnico degli azzurri, che si è laureato campione del mondo da capitano nel 1982, ha espresso il seguente punto di vista ai microfoni di GianlucaDiMarzio.com: “Siamo fuori e non riesco ancora a crederci. Adesso lo scenario non è dei migliori, ma abbiamo giovani di valore: sono la nostra speranza. Buffon? Ha scritto una bellissima pagina del calcio azzurro, con il tempo se ne renderà conto: ieri hanno prevalso i sentimenti. Certo, era un record a cui teneva, e mi è dispiaciuto vederlo in lacrime, ma è ancora il numero uno e quello che ha vinto parla per lui. La delusione sarà stata sicuramente tanta, ma Gigi è entrato lo stesso nella leggenda. Quel pianto ci ha solo aiutato a comprendere l’uomo che c’è dietro il campione: possiamo capire tutti cosa possa aver provato in quei momenti. E’ giusto che gli italiani se lo coccolino, che gli facciano sentire il loro affetto”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy