La Nigeria passeggia alle Seychelles, ma il portiere di casa conquista tutti…

La Nigeria passeggia alle Seychelles, ma il portiere di casa conquista tutti…

Le Super Aquile vincono 3-0 anche grazie alla… fisicità dell’estremo difensore avversario

di Redazione ITASportPress

Dimenticato il disastroso Mondiale di Russia, dove, per la prima volta dal 1986, nessuna nazionale africana si è qualificata per gli ottavi di finale, le squadre del continente si sono rimesse in moto in vista della Coppa d’Africa 2019, la cui fase finale si svolgerà in Camerun, per la prima volta nella storia in estate, dal 7 al 30 giugno.

Le prime partite di qualificazione presentano un livello di difficoltà basso per le grandi del continente, come la Nigeria, la più vicina a passare il turno in Russia, ai danni dell’Argentina che l’ha spuntata solo in extremis, per poi arrendersi agli ottavi alla Francia futura campione.

Le Super Aquile hanno vinto 3-0 contro la Nazionale delle Seychelles, una delle più deboli di tutta l’Africa. Mai in grado di qualificarsi per la fase finale della competizione continentale, Seychelles occupa il 188° posto del ranking Fifa, eppure ha ceduto “solo” per 3-0, per i gol di Musa, Awaziem e Ighalo. Più che le giocate dei nigeriani, però, a rubare l’attenzione è stato il portiere della squadra di casa, il cui fisico non proprio da atleta ha fatto colpo sui social anche oltre i confini africani.

L’estremo difensore è stato peraltro protagonista sfortunato nell’azione del primo gol nigeriano, di fatto un’autorete dopo che il tiro di Musa è carambolato sul tacco del portiere, dopo un tuffo non proprio atletico. Il prossimo impegno di Seychelles sarà il 13 settembre contro il Sud Africa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy