L’Atalanta saluta Flemming Nielsen: “Sei stato uno di noi”

L’Atalanta saluta Flemming Nielsen: “Sei stato uno di noi”

L’ex centrocampista è scomparso all’età di 84 anni: aveva vinto coi bergamaschi la Coppa Italia nel 1963

di Redazione ITASportPress

Si è spento Flemming Nielsen: l’ex centrocampista, all’Atalanta dal 1961 al 1964, è scomparso all’età di 84 anni. Al nome dell’ex calciatore danese è legata la vittoria dei bergamaschi nella Coppa Italia 1962-63, il più importante trofeo messo in bacheca dalla società del presidente Antonio Percassi.

IL SALUTO DELLA DEA Nielsen, rimasto molto legato alla tifoseria bergamasca dopo il ritorno in Danimarca, aveva totalizzato 112 presenze e 10 gol con la maglia della Dea, che oggi lo ha salutato con un lungo messaggio sul suo sito ufficiale: “Il Presidente Antonio Percassi e tutta la famiglia Atalanta sono vicini alla famiglia Nielsen per la scomparsa del caro Flemming…. Nielsen era arrivato a Bergamo dalla Danimarca nel 1961 e in tre anni è riuscito a conquistarsi l’affetto, la stima e la riconoscenza dei bergamaschi, scrivendo pagine di storia importanti, una su tutte la conquista della Coppa Italia nel 1963. Una volta conclusa la sua esperienza in nerazzurro, il suo legame con l’Atalanta e Bergamo è rimasto fortissimo. Ci ha lasciato non solo un grande calciatore e un grande uomo, ma anche un atalantino vero… Ciao Flemming…”.

IL FIGLIO CARSTEN Toccante anche il ricordo del figlio Carsten, che ha salutato il papà con un commovente post su Facebook: “16 novembre 2018, nostro padre Flemming non è più tra noi. Se n’è andato nel sonno alle 2.42 di questa notte. Mancherà a tutti noi, ma il ricordo di quello che ha fatto a Bergamo e l’affetto della città per lui resterà indimenticabile. Era molto orgoglioso di aver contribuito a portare la Coppa Italia a Bergamo e gli ho promesso che il nostro legame con la Città esisterà per sempre”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy