Lazio, Lotito: “Su di noi buttato fango. Inzaghi resterà a lungo”

Lazio, Lotito: “Su di noi buttato fango. Inzaghi resterà a lungo”

Conferenza stampa-show del presidente biancoceleste al termine di una settimana delicata vissuta in ritiro

di Redazione ITASportPress

Se il ritiro doveva essere un modo per ritrovare serenità, alla Lazio devono avere sbagliato qualche calcolo… Dopo il deludente pareggio contro il Chievo la società aveva deciso di spedire la squadra “in clausura” a Formello per preparare la partita di sabato sera contro la Sampdoria, ma l’avvicinamento non è stato certo sereno.

Dalle voci, smentite, sulle dimissioni del club manager Peruzzi fino ai rumors su malumori nello spogliatoio e sul possibile rischio-esonero di Simone Inzaghi, in casa biancoceleste il clima è bollente.

A raffreddarlo ha pensato il presidente Claudio Lotito, nel corso di una conferenza stampa “allargata” tenutasi proprio a Formello alla presenza anche degli stessi Peruzzi e Inzaghi, del ds Tare e del direttore della comunicazione De Martino: “Sono quattro anni che non parlo, ho deciso di farlo oggi per fare chiarezza riguardo ad alcune situazioni del club e ai nostri rapporti interni. Qui con me ci sono due figliocci come Inzaghi e Tare e c’è Peruzzi con il quale mi sento tutti i giorni. Ho voluto questa conferenza perché da tempo circolano notizie atte solo a destabilizzare il nostro ambiente. La nostra è una famiglia. Quando ci sono tanti figli possono anche esserci visioni diverse, ma l’allenatore resterà con noi anche per i prossimi anni e lo stesso discorso vale per il direttore sportivo e per il direttore tecnico. Vogliamo crescere insieme”.

Lotito stuzzica comunque Inzaghi, sottolineando il rendimento della squadra sotto le aspettative nella prima parte di campionato: “Non c’è nessuna catastrofe, non ci sono rapporti deteriorati o dualismi. Abbiamo una Ferrari che non sta viaggiando al massimo. Una macchina può anche ingolfarsi, l’importante è capire cosa non va e ripartire in maniera veloce. Ci sono solo state alcune partite che non sono andate bene e la cosa ha portato ad un confronto. Questa squadra è stata costruita per competere per i primi posti e deve esprimersi al massimo. Da parte degli organi di comunicazione ci deve essere il rispetto per la verità, non si devono dire cose totalmente false che servono solo a destabilizzare un ambiente intero”.

“Nello scorso campionato avremmo meritato la qualificazione alla Champions League – ha aggiunto Lotito – Non mi sembra che la squadra sia uscita indebolita dall’estate, poi a parlare sarà il campo. Qui si vince tutti insieme e anche i tifosi sono importanti ai fini del raggiungimento dei nostri obiettivi. Ora siamo ad un solo punto dalla quarta e ci siamo qualificati in largo anticipo per i sedicesimi di Europa League. Abbiamo tutto per arrivare dove vogliamo, sta a noi metterci nelle condizioni giuste per farlo. Mercato? Faremo le nostre valutazioni tecniche e capiremo dove c’è da intervenire”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy