Lippi: “La sconfitta della Juventus contro il Manchester è un problema… per il Milan”

Lippi: “La sconfitta della Juventus contro il Manchester è un problema… per il Milan”

L’ex allenatore dei bianconeri ha parlato a La Gazzetta dello Sport alla vigilia della super-sfida di San Siro

di Redazione ITASportPress

Pochi conoscono la Juventus come Marcello Lippi. L’ultimo allenatore ad aver vinto la Champions League con i bianconeri ha concesso un’intervista a La Gazzetta dello Sport esaltando la squadra di Allegri nonostante la sfortunata sconfitta contro il Manchester United che, anzi, può rappresentare un problema non per chi l’ha subita, bensì per… i prossimi avversari, ovvero il Milan.

“Il Manchester United ha avuto molta fortuna – ha detto il ct Mondiale – Si sono difesi per 85 minuti, potevano prendere quattro gol tra pali, traverse e occasioni sbagliate, poi hanno segnato con una punizione e una specie di autorete. In una partita secca può succedere di tutto, ma vedo la Juve favorita: è nettamente più forte della concorrenza e credo che la sconfitta più che sulla Juventus avrà riperscussioni… sul Milan, perché i bianconeri saranno molto arrabbiati: ai rossoneri mancheranno tanti giocatori, possono solo essere compatti e sperare in Suso e Higuain”.

Lippi ha poi parlato dei due allenatori, cui si sente particolarmente legato. Uno per motivi… Mondiali, l’altro perché ne condivide le origini geografiche: “Gattuso non ha trasmesso solo grinta al Milan, ma anche organizzazione di gioco. Ha tutto quello che deve avere un giovane e bravo allenatore, ma Allegri è bravissimo: non è facile vincere quello che ha vinto, anche se allena la squadra più forte, poi sa leggere benissimo le partite ed è in grado di far sentire tutti importanti. Oltre che intercambiarli sa arricchire i giocatori, come sta succendendo con Bentancur”

Infine una battuta sulla tanto discussa reazione di José Mourinho verso i tifosi della Juventus: “Parliamo di un allenatore di grande livello, ma non bisogna reagire per forza…”.

“Al

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy