Livorno, Lucarelli accoglie Diamanti e chiama Cassano: “Se vuole venire…”

Livorno, Lucarelli accoglie Diamanti e chiama Cassano: “Se vuole venire…”

Ufficiale il ritorno in amaranto di Alino: contratto di un anno più opzione

di Redazione ITASportPress

“Quando c’è di mezzo questa maglia fatico a essere razionale”. Con queste parole Cristiano Lucarelli si è ripresentato ai tifosi del Livorno nel primo giorno da allenatore dei labronici.

L’ex attaccante è tornato in amaranto per la terza volta in carriera, appunto la prima da tecnico. Persa la Serie B ai playoff alla guida del Catania contro il Siena, Lucarelli ha ritrovato la cadetteria proprio a Livorno in uno scambio di panchine che ha portato Andrea Sottil ad allenare i rossazzurri.

Al timone del Livorno c’è sempre Aldo Spinelli, dopo due anni di Serie C nessuno si sbilancia parlando di ambizioni, ma i nomi accostati al Livorno sono di tutto rispetto. Dopo quello di Lucarelli è infatti stato definito il ritorno di Alessandro Diamanti: il trequartista classe ’83, svincolato dopo la breve esperienza al Perugia, ha firmato un contratto annuale con rinnovo automatico per un’altra stagione.

E chissà che al fianco di Alino non possa esserci spazio per un altro fantasista protagonista all’Europeo 2012 come Antonio Cassano. Fresco 36enne, e fermo da due anni, l’ex Parma si è proposto proprio ai crociati, che ci stanno pensando. Ma adesso c’è pure la chiamata di Lucarelli…: “Diamanti? Chi non lo vorrebbe, dipende dalla società – la pretattica del tecnico amaranto in conferenza stampa – Quanto a Cassano, se avesse voglia di venire qui da noi lo aspetterei a braccia aperte…”.

Il blob catanese di Cristiano Lucarelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy