Mourinho: “Ho sfiorato il ruolo di ct del Portogallo. Ronaldo? È prigioniero del Real…”

Mourinho: “Ho sfiorato il ruolo di ct del Portogallo. Ronaldo? È prigioniero del Real…”

Il tecnico portoghese del Manchester United svela un retroscena che risale ai tempi in cui guidava il Real Madrid

di Redazione ITASportPress

Tutti gli allenatori del calcio inglese sono in vacanza. Eccetto il ct Gareth Southgate, atteso dal Mondiale di Russia, ma anche Antonio Conte e José Mourinho, che si affronteranno sabato nell’attesissima finale di FA Cup, che permetterà ad una tra Chelsea e Manchester United di evitare di chiudere la stagione senza titoli. Il tecnico portoghese, che cerca il terzo titolo sulla panchina dello United dopo il Community Shield, la Coppa di Lega e l’Europa League, tutti conquistati nel 2017, ha rilasciato un’intervista al quotidiano portoghese Record, nella quale ha parlato di Cristiano Ronaldo e ha pure svelato di essere stato a un passo dal ricoprire il ruolo di commissario tecnico del Portogallo.

Secondo lo “Special One”, Ronaldo non lascerà il Real Madrid. Ma non per scelta propria…: “Cristiano ha la porta chiusa per lasciare il Real Madrid, almeno fino al giorno in cui sarà autorizzato ad andare in America o in qualsiasi altro posto voglia giocare”.

Parole che chiudono alla possibilità che Cristiano torni a giocare per lo United, dove ha militato tra il 2003 e il 2009: “Tutti conoscono la storia di Cristiano Ronaldo col Manchester United, il suo amore per questo club. E tutti sanno che se un club ha la possibilità di contattare un simile giocatore, non se la fa scappare”.

Ma non tutto è possibile, evidentemente. Come il sogno di diventare ct del Portogallo, ruolo cui Mourinho ha sempre detto di ambire, magari a fine carriera. Ma che ha sfiorato ben prima…: “C’è stata una possibilità quando ero al Real Madrid, ma Florentino Perez fermò tutto perché credeva che i due ruoli non fossero compatibili. In ogni caso penserò a questa ipotesi quando sarò stanco di giocare tre volte a settimana, degli allenamenti quotidiani e della preparazione estiva. Tutte cose che al momento mi piacciono”.

Mourinho scopre il piacere del secondo posto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy