Mourinho non chiude la porta al Benfica: ecco come l’affare potrebbe concretizzarsi

Mourinho non chiude la porta al Benfica: ecco come l’affare potrebbe concretizzarsi

E se la carriera del portoghese ricominciasse da dove era iniziata?

di Redazione ITASportPress

La stagione di José Mourinho si concluderà senza una panchina. Dopo l’esonero subito dal Manchester United il tecnico portoghese ha rinviato all’estate la decisione su come e dove riprendere la propria carriera.

L’ipotesi Real Madrid resta viva, anche se lo spogliatoio non sembra entusiasta dell’eventuale ritorno dello ‘Special One’ al ‘Bernabeu’. In ogni caso, non sembrano ancora maturi i tempi per allenare una Nazionale, obiettivo che Mou ha confessato da tempo, ma da concretizzare nella parte conclusiva della carriera.

Nelle ultime ore in Portogallo ha preso corpo l’ipotesi di un clamoroso ritorno al Benfica, fresco di divorzio da Rui Vitoria, nonché primo club della lunga parabola di Mourinho come allenatore. L’ipotesi è da scartare appunto per l’attuale stagione, ma secondo quanto riporta A Bola Mourinho non avrebbe sciolto le riserve in vista della prossima annata calcistica.

Se così sarà, ovviamente Mou chiederà il rispetto delle proprie condizioni, ovvero un ingaggio all’altezza (anche se non avvicinabile ai 15 milioni che gli garantiva lo United, e un mercato da condurre a proprio piacimento, avendo carta bianca anche a livello di gestione del budget.

Prendere o lasciare, quindi, ma in tempi brevi, perché Rui Vitoria va sostituito e bisogna scegliere tra un traghettatore (che potrebbe essere Bruno Lage, già scelto come tecnico ad interim) e un allenatore con cui impostare anche la prossima stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy