Napoli, Ancelotti: “Ho convinto Hamsik a restare proponendogli il cambio di ruolo…”

Napoli, Ancelotti: “Ho convinto Hamsik a restare proponendogli il cambio di ruolo…”

L’allenatore emiliano svela un retroscena sulla permanenza dello slovacco e ammette: “Perchè sono tornato in Serie A? Volevo ricominciare a parlare italiano…”

di Redazione ITASportPress

A due giorni dalla trasferta sul campo del Genoa, Carlo Ancelotti ha concesso un’intervista a Dazn, svelando alcuni particolari curiosi sulla sua scelta di tornare in Italia, accettando la proposta del Napoli.

“La possibilità di tornare a parlare italiano è una delle cose che più mi ha convinto ad accettare la proposta del Napoli. Dal punto di vista tecnico, parlare in inglese non crea nessun problema, ma sul piano emotivo e psicologico parlare la propria lingua è un’altra cosa”.

Curiose anche le modalità che hanno portato alla permanenza di Marek Hamsik, proprio quando lo slovacco era parso a un passo dal dire sì alla ricca proposta dalla Cina: Sapevo che Hamsik aveva avuto un’offerta per andare via, allora gli ho spiegato che per me era un giocatore importante e che mi avrebbe fatto piacere se fosse rimasto. Gli ho anticipato che avrei volute cambiargli ruolo: forse è proprio questo che lo ha convinto a rimanere perché voleva provare qualcosa di nuovo”.

Infine sul rapporto con De Laurentiis: “Io e il presidente ci siamo sempre sentiti ogni tanto, succedeva da alcuni anni. Quest’estate abbiamo fatto anche le vacanze insieme. Lui è diventato appassionato col tempo: adesso segue tutto, si informa su tutto, ma sa delegare. E’ una persona molto schietta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy