Napoli, possibili sorprese nella formazione che sfiderà la Stella Rossa

Napoli, possibili sorprese nella formazione che sfiderà la Stella Rossa

Ancelotti riproporrà Ospina, Albiol e Milik dall’inizio, ma studia anche altre novità

di Redazione ITASportPress

Archiviato il successo sulla Fiorentina, prezioso a livello di classifica e di morale, pur all’interno di un percorso di crescita che non è ancora terminato, il Napoli è già con la testa a Belgrado, dove martedì sera alle 21 inizierà l’avventura nella Champions League 2018-2019 al “Marakana” contro la Stella Rossa.

I serbi, campioni d’Europa nel 1991, ma al debutto nella competizione con la nuova formula, introdotta dalla stagione successiva, rappresentano in teoria l’avversario più morbido di un girone difficilissimo che comprende anche Liverpool e Paris Saint-Germain, ma proprio questo farà aumentare la pressione sui giocatori di Ancelotti, consapevoli di non poter sbagliare per non mettere in salita la già difficile strada verso la qualificazione.

Come se non bastasse, già un anno fa il Napoli pagò caro un passo falso al debutto nel girone, perché la sconfitta contro lo Shakhtar risultò decisiva nella corsa al secondo posto alle spalle del Manchester City. Ancelotti comunque va per la propria strada e dopo aver applicato il turnover contro la Fiorentina sembra deciso a cambiare qualcosa anche per la trasferta serba.

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, infatti, il tecnico emiliano è tentato dalla possibilità di rilanciare come titolare Simone Verdi, deludente contro la Sampdoria, ma anche Marko Rog. Spazio a gara in corso potrebbero averlo anche Ounas e lo scalpitante Fabian Ruiz, mentre sono certi i rientri dall’inizio di Ospina in porta, dopo la panchina di sabato dovuta al rientro tardivo dalla Nazionale colombiana, Albiol in difesa e Milik in porta, decisivo a gara in corso sabato e destinato a prendere il posto di Mertens.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy