Napoli, Verdi: “Prima di venire qui avevo paura…”

Napoli, Verdi: “Prima di venire qui avevo paura…”

L’attaccante, ora indisponibile, ha parlato dei primi mesi in maglia azzurra

di Redazione ITASportPress

L’avventura al Napoli di Simone Verdi deve di fatto ancora cominciare. L’ex attaccante del bologna ha segnato solo un gol in azzurro nel primo scorcio di stagione, quello da ex sul campo del Torino, trovando per il resto poco spazio a causa della forte concorrenza in attacco nella rosa di Ancelotti.

A Udine, poi, il 20 ottobre, schierato da titolare, Verdi si è procurato un brutto infortunio muscolare (distrazione all’adduttore) dopo meno di due minuti di gioco che lo ha costretto a uno stop di quasi un mese e a perdere diverse gare importanti come quelle contro Roma e Psg.

Intervenuto a margine di evento promozionale, il giocatore ha fatto il punto sulle proprie condizioni: “Sono quasi al termine del percorso, domani ho un altro allenamento e valuteremo la mia condizione. Ma credo che tornerò dopo la sosta, a pieno regime contro il Chievo”.

Verdi ha poi parlato dei timori provati prima di arrivare in città…: “Io e la mia fidanzata avevamo un po’ di paura per quello che si sente in giro, ma ora posso dire che è bellissimo vivere qui. Per capire Napoli bisogna visitarla: i napoletani ci hanno fatto subito sentire parte della città. Ci piace molto passeggiare per il centro storico. Ci sono degli aspetti negativi, ma molti sono anche luoghi comuni”.

Infine, l’attaccante ha analizzato i primi mesi da giocatore del Napoli e parlato del momento della squadra: “Il passaggio dal Bologna a Napoli è netto. Senza nulla togliere al club rossoblù, qui si gioca sempre per competere ad alti livelli. Dal primo allenamento ho capito che c’era una mentalità diversa e la posso acquisire giorno per giorno allenandomi con i campioni in rosa. Siamo cresciuti rispetto all’inizio della stagione. La cosa bella è che gli interpreti non cambiano il gioco, il mister può pescare undici nomi anche da una bolla, ed è importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy