Nations League, Lucescu contro Klopp: “È un egoista”

Nations League, Lucescu contro Klopp: “È un egoista”

Le dichiarazioni del tecnico del Liverpool, critico con la neonata competizione per Nazionali, hanno scatenato anche la reazione del ct tedesco Löw

di Redazione ITASportPress

Le dichiarazioni del manager del Liverpool Jurgen Klopp, che ha definito la Nations League “il torneo più assurdo del mondo” hanno inevitabilmente aperto il dibattito sulla neonata competizione che, con cadenza biennale durante gli anni dispari, ha preso il posto delle amichevoli per le Nazionali.

Quello del tedesco è ovviamente il punto di vista di un tecnico di una squadra di club, che si vede sottrarre giocatori, con l’inevitabile rischio di infortuni, anche per gare non valevoli per le qualificazioni a Europei o Mondiali. Parere al quale si oppongono giocoforza i commissari tecnici.

Il più duro è stato il ct della Turchia Mircea Lucescu, che si è espresso dopo la gara pareggiata 0-0 contro la Bosnia: “Quando Klopp allenerà una Nazionale cambierà parere, parlando così si è dimostrato un egoista. Le Nazionali devono giocare partite competitive”.

Sul concetto di quanto sia importante affrontare avversarie competitive rispetto a formazioni di spessore inferiore in amichevoli si è soffermato anche il ct della Germania Joachim Löw: “È normale che gli allenatori di club non amino le pause internazionali, ma per noi la Nations League è una buona invenzione, perché disputare una competizione e giocare contro Nazionali competitive è meglio che affrontare piccole squadre”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy