Maradona infuriato: “Argentina? Gruppo di inetti. Non vincerà più una gara…”

Maradona infuriato: “Argentina? Gruppo di inetti. Non vincerà più una gara…”

“Mi dispiace per il popolo dell’Argentina che continua a credere a questi bugiardi”

di Redazione ITASportPress

Nuove pesanti accuse da parte di Diego Armando Maradona ai leader dell’Argentina, al ct Scaloni e alla dirigenza dell’Albiceleste. Come riporta Marca, all’ex Pibe de Oro non è andata giù la pesante sconfitta contro il Venezuela e, come suo solito, non le ha mandate certo a dire ai diretti interessati.

SFURIATA – “Se ho guardato la partita contro il Venezuela? No, non guardo film horror”. la risposta di Maradona che ha iniziato ad attaccare pesantemente tutto l’entourage della Nazionale: “Il gruppo di inetti che guida ancora la Nazionale, pensava che avrebbero battuto il Venezuela? Chi era così pazzo da pensarlo? Il Venezuela è una squadra organizzata e con basi solide, con l’Argentina hanno avuto vita facile. L’Argentina non vincerà più una partita”.

LA MAGLIA – “Io mi sento molto argentino, ma so cosa penseranno Ruggeri, Batista, Giusti, Pumpido, Caniggia. Penseranno che questa squadra non merita la maglietta che indossa. Questi che ho nominato ce l’hanno tatuata addosso. Hanno dato la vita per l’Argentina. Mi dispiace per il popolo dell’Argentina che continua a credere a questi bugiardi (i dirigenti e federazione ndr), mi dispiace per i giocatori che devono metterci la faccia quando dovrebbero essere i leader e la federazione a mettercela. Non so cosa sia Tapia (presidente della Federazione ndr), se sia un insegnante di matematica o cosa, ma non ne ha idea. L’unico che salvo è Menotti. Hanno rovinato 15 anni di carriera e 15 anni di Selection. Questo mi rende triste”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy