Pirlo su Euro 2019: “Siamo l’Italia non dobbiamo temere nessuno. Tonali? Deve crescere ma è sulla buona strada…”

Pirlo su Euro 2019: “Siamo l’Italia non dobbiamo temere nessuno. Tonali? Deve crescere ma è sulla buona strada…”

L’ex centrocampista commenta il sorteggio per il prossimo Europeo

di Redazione ITASportPress

Andrea Pirlo, ex centrocampista della Nazionale e tra le altre di Juventus e Milan, ha parlato a margine del sorteggio per l’Europeo del 2019. Lui, ambasciatore dell’U21 per Euro 2019, ha detto la sua ai microfoni di Rai Sport soffermandosi sulla forza della squadra e nello specifico su quello che potrebbe diventare il suo erede.

NESSUN TIMORE – Sorteggiata insieme a Spagna, Polonia, Belgio, l’Italia si appresta a vivere un Europeo da protagonista. Pirlo è sicuro del valore della squadra e non crede che gli azzurrini debbano temere nessuno: “Siamo l’Italia, giochiamo in casa, non dobbiamo aver paura delle avversarie. Abbiamo le carte in regola per fare bene”. Sulla sua esperienza: “L’Europeo U21 è stato un trampolino importante per me, è la prima manifestazione internazionale importante che si fa della Nazionale maggiore. Ho ricordi di una grande vittoria, spero si possa ripetere”. Su quello che sembra poter diventare il nuovo Pirlo, Sandro Tonali, aggiugne: “Tonali il mio erede? E’ giovane, bravo, dovrà crescere e fare tanto ma è sulla buona strada”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy