Portogallo, Joao Mario rivela: “Santos ci disse un anno prima che avremmo vinto l’Europeo. CR7? Quella volta in campo…”

Portogallo, Joao Mario rivela: “Santos ci disse un anno prima che avremmo vinto l’Europeo. CR7? Quella volta in campo…”

“Ricordo che ho pensato che fosse matto ma lui ci ha sempre creduto e, alla fine, ha avuto ragione”

di Redazione ITASportPress

Joao Mario, centrocampista dell’Inter e della Nazionale portoghese, ha rilasciato un’interessante e curiosa intervista a Calcio 2000. Il classe ha parlato soprattutto del suo Portogallo e della vittoria dell’Europeo del 2016. Un successo che il ct Santo aveva…previsto un anno prima.

PREVISIONE – “Circa un anno prima dell’Europeo, perdemmo in casa, con Capo Verde. Una sconfitta pesantissima per noi. Io ero alle prime convocazioni in nazionale, ma al termine della partita, Fernando Santos ci disse che avremmo vinto l’Europeo. Ricordo che ho pensato che fosse matto ma lui ci ha sempre creduto e, alla fine, ha avuto ragione”.”La notte prima della finalissima? È stato difficile prendere sonno. Quella Francia faceva paura, piena di campionissimi. Ricordo che avevo mille pensieri. Sapevo che era un evento unico, magari irripetibile. È stata una vigilia difficile”. E sulla vittoria, Joao Mario racconta: “Al fischio finale ho iniziato a correre e abbracciare tutti. È stato un momento incredibile. Bellissimo anche quando siamo tornati in Portogallo. Tutto il Paese era lì per noi. Non avrei mai pensato di vincere un trofeo così importante”.

RONALDO – Una finale giocata per la gran parte senza Cristiano Ronaldo, trascinatore sino a quel momento, ma che si è dovuto arrendere ad un problema fisico durante la gara: “CR7? Ha una presenza fortissima nel gruppo. Mi ricordo la mia prima partita per le qualificazioni all’Europeo. Io sono entrato attorno al 70′, lui mi si è avvicinato e mi ha detto: ‘Stai tranquillo, segno io e vinciamo 1-0’. Quella partita l’abbiamo vinta davvero 1-0 con rete di Cristiano nel recupero”. “Il suo arrivo in Serie A? Un bene per tutto il campionato. Qualcuno pensava che in Italia avrebbe avuto problemi a segnare ma lui è Cristiano Ronaldo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy