Parla de Ligt: “La Juventus? Un onore, ma sono il capitano dell’Ajax…”

Parla de Ligt: “La Juventus? Un onore, ma sono il capitano dell’Ajax…”

Il difensore classe ’99 è stato a Torino per la consegna del ‘Golden Boy’

di Redazione ITASportPress

Notte torinese per Matthijs de Ligt. Il talento classe ’99, difensore dell’Ajax e della nuova nazionale olandese, ha vinto l’edizione 2018 del ‘Golden Boy’, il premio organizzato da Tuttosport e destinato al miglior Under 23 d’Europa.

De Ligt è stato premiato nella redazione del quotidiano sportivo, a Torino, e non ha potuto sottrarsi alle domande sull’interessamento dei bianconeri: “È un grande onore vincere questo premio da difensore, di solito lo vincono i centrocampisti o gli attaccanti. Sono molto felice. Il mio futuro? In questo momento non sto pensando all’addio, siamo in Champions e lottiamo per il titolo in Olanda, ho la fortuna di essere il capitano di una squadra come l’Ajax. L’Italia comunque è un paese bellissimo, il campionato italiano è davvero affascinante e la Juventus è un grande club, fa sempre piacere essere accostati a società così importanti”.

De Ligt ha ammesso di essere già stato a Torino, senza specificare i motivi, escludendo che si sia trattato dell’amichevole tra Italia e Olanda dello scorso giugno…: “Sono già stato qui a Torino, la cosa non vuol dire che verrò alla Juve…” ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy