Pecchia racconta Ronaldo: “Ha personalità, ma modi gentili. Saprà trascinare la Juventus”

Pecchia racconta Ronaldo: “Ha personalità, ma modi gentili. Saprà trascinare la Juventus”

L’ex tecnico del Verona ha allenato Cristiano a Madrid come vice di Benitez

di Redazione ITASportPress

Massimiliano Allegri non è il primo allenatore italiano ad aver allenato Cristiano Ronaldo. Prima di lui, infatti, l’emozione e l’onore era toccato a Fabio Pecchia, vice di Rafa Benitez nei pochi mesi che il tecnico spagnolo ha passato sulla panchina del Real Madrid, durante la prima parte della stagione 2015-2016.

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Pecchia ha raccontato com’è il Ronaldo agonista durante la settimana, confermando quanto già detto da chi lo conosce bene: quella di CR7 è una leadership non “invadente”: “Allenare un giocatore come Ronaldo è stata un’esperienza incredibile – le parole dell’ex allenatore del Verona – Con giocatori così non si può sbagliare nulla, sono esigenti con se stessi e con gli altri. È come se ogni seduta fosse una finale. Cristiano poi è uno che dà sempre il massimo, seguirne l’esempio viene naturale. Ha sempre modi cortesi, ma sa come far sentire la propria personalità. Penso che abbia un’energia speciale da trasmettere alla Juve, essere leader è una cosa che gli viene naturale, quando parla si fa sentire, ma non esagera mai”

Il legame con l’Italia, peraltro, Cristiano l’aveva già allacciato ai tempi di Manchester: “Ronaldo aveva già simpatia per l’Italia – ha aggiunto Pecchia – A Manchester il preparatore atletico Di Salvo lo aveva contagiato”.

Pecchia ha poi parlato delle esperienze a Napoli, come vice di Benitez, e a Verona: “Rispetto a quando giocavo a Napoli ho trovato una società più solida e organizzata. Penso che la nostra gestione abbia trasmesso il verbo del palleggio e del gioco all’attacco. Verona? Siamo stati promossi tra i fischi e questo la dice lunga sull’ambiente in cui si lavorava, poi la proprietà chiese un mercato a costo zero. Oggi però il Verona a differenza di altri club esiste ancora”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy