Perugia, Nesta: “Qui per crescere, allenare la Lazio è il mio sogno”

Perugia, Nesta: “Qui per crescere, allenare la Lazio è il mio sogno”

Il tecnico degli umbri “sponsorizza” l’erede Romagnoli: “Gli manca solo esperienza internazionale”

di Redazione ITASportPress

Per vincere la prima partita da allenatore in Italia, Alessandro Nesta ha dovuto aspettare la quarta partita ufficiale, dopo le due sconfitte della parte finale dello scorso campionato di B e il pareggio contro il Brescia nell’anticipo della prima giornata.

Il Perugia di Alessandro Nesta, trasformato dal mercato estivo, ha regolato l’Ascoli e si candida tra le protagoniste del campionato di Serie B. Intanto, il difensore campione del mondo si candida per un posto da protagonista come tecnico in Italia, sognando una panchina ben precisa…: “La piazza di Perugia è importante, il posto perfetto per continuare la mia carriera da allenatore – le parole di Nesta intervistato da Radio Radio – Se arrivasse la Lazio vorrebbe dire che ho fatto bene a Perugia e fatto un percorso importante. La Lazio sarebbe un punto d’arrivo non solo per me che sono stato il capitano lì, ma per chiunque perché è una grande squadra”.

Nesta ha poi raccontato un retroscena sul mancato ritorno alla Lazio da giocatore sul finale di carriera, prima di parlare del proprio possibile erede…: “Andarsene dalla Lazio fu sofferto, si parlò di un mio ritorno per un paio di giorni, poi il Milan non mi ha voluto cedere e la Lazio evidentemente non aveva così tanta voglia di riprendermi. Romagnoli? Faccio il tifo per lui. L’ho conosciuto, è un bravo ragazzo, laziale e gioca nel Milan. È forte, ma per crescere gli serve un po’ di esperienza internazionale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy