Petagna, l’agente: “Club interessati? Sto già lavorando, speravo di riposarmi…”

Petagna, l’agente: “Club interessati? Sto già lavorando, speravo di riposarmi…”

“Pochi gol? Molti attaccanti fortissimi come Ibrahimovic e Mandzukic all’inizio della carriera non erano dei cecchini e dei grandi goleador, lo sono diventati crescendo”

Con l’infortunio di Manolo Gabbiadini, il commissario tecnico della Nazionale italiana Giampiero Ventura ha convocato per la prima volta Andrea Petagna, attaccante dell’Atalanta. Il suo procuratore Giuseppe Riso ha rilasciato un’intervista a Sportmediaset, nel corso della trasmissione ‘4-4-2’: “Diversi club interessati? Mi ha già fatto iniziare a lavorare, speravo di riposarmi e invece no. Ha delle caratteristiche uniche, potrebbe giocare in qualsiasi campionato. Lui ha una struttura fisica che ha bisogno di giocare per crescere e tutte le valutazioni le faremo con il presidente Percassi ma Petagna ha tantissime qualità che non si può prospettare dove potrà arrivare. Pochi gol? Molti attaccanti fortissimi come Ibrahimovic e Mandzukic all’inizio della carriera non erano dei cecchini e dei grandi goleador, lo sono diventati crescendo. Lui deve compiere ancora 21 anni, è al primo anno da titolare di Serie A e ha ancora moltissimi margini di miglioramento. Se avesse segnato tantissimi gol con il lavoro sporco fa sarebbe già un top ma ha le potenzialità per diventare uno dei migliori attaccanti in circolazione. Caldara futuro Juve? E’ un ragazzo programmato per vincere e per diventare un grande campione. Ha una mentalità che lo porterà a vincere molto in carriera, arriva al campo un’ora e mezza prima dell’allenamento e se ne va un’ora e mezza dopo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy