Portogallo, il silenzio di Ronaldo: dribbla la conferenza stampa, è mistero

Portogallo, il silenzio di Ronaldo: dribbla la conferenza stampa, è mistero

Il fuoriclasse del Real Madrid, che di recente ha avuto problemi col fischio spagnolo, avrebbe dovuto presentarsi di fronte a giornalisti in quanto migliore in campo contro il Messico

Dalla doppietta nella finale di Champions League vinta a Cardiff per 4-1 contro la Juventus, che rappresenta molto probabilmente l’apice della sua incredibile carriera, ai problemi col fisco spagnolo che potrebbero portarlo lontano dal Real Madrid. In pochi giorni è cambiata la vita di Cristiano Ronaldo, che oggi con il suo Portogallo è sceso in campo nel match valevole per la prima giornata del gruppo A della Confederations Cup. La partita contro il Messico è terminata 2-2 e il fuoriclasse lusitano non ha segnato, ma l’assist per Ricardo Quaresma è stato determinante per nominarlo migliore in campo. L’MVP del partita andata in scena alla Kazan Arena avrebbe dovuto, di conseguenza, presentarsi in conferenza stampa, ma così non è stato: i giornalisti aspettavano CR7 con la speranza di strappargli qualche battuta in merito al suo futuro, ma sono rimasti delusi. La FIFA aveva chiesto agli utenti di Twitter di inviare le proprie domande all’ex Manchester United, che però ha “dribblato” l’appuntamento. La motivazione ufficiale? Problema al ginocchio…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy