Psg, è guerra a ‘L’Equipe’: “Ci interroghiamo sulla loro onestà intellettuale”

Psg, è guerra a ‘L’Equipe’: “Ci interroghiamo sulla loro onestà intellettuale”

Dura reazione del club dopo che il quotidiano ha anticipato la probabile cessione di una stella a fine stagione per evitare le sanzioni dell’Uefa

di Redazione ITASportPress

Il Paris Saint-Germain scopre un nuovo nemico. In casa. È guerra aperta infatti tra il club dominatore del calcio francese e L’Equipe dopo l’edizione del popolare quotidiano parigino di sabato 8 dicembre.

Secondo L’Equipe, la società del presidente Al-Khelaifi sarà costretta a cedere una delle proprie stelle al termine della stagione per evitare le sanzioni causate dal mancato rispetto dei paletti del Fair Play Finanziario nelle ultime stagioni. Più che il “vecchio” Cavani, in bilico ci sono Kylian Mbappé e Neymar, quest’ultimo nel mirino delle due grandi di Spagna, ma anche del Manchester United.

La società però non l’ha presa bene e ha risposto attraverso un durissimo comunicato pubblicato sui propri canali ufficiali, che inizia con queste parole: “Oltre a negare con la massima fermezza queste affermazioni totalmente errate, ridicole e atte a ricreare un clima di grandi tensioni tra il Club e il quotidiano, il Paris Saint-Germain si interroga, ancora una volta, sull’onestà intellettuale de ‘L’Equipe’ e gli ulteriori motivi della sua linea editoriale con il nostro club”.

“Gli esempi anche del passato sono molteplici e basta tornare indietro di qualche giorno per trovare un nuovo attacco al nostro club. Mercoledì scorso in prima pagina si faceva riferimento ad un presunto malessere di Cavani. Ovviamente inventato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy