Psg, Nasser Al-Khelaifi è indagato per corruzione in Svizzera

Psg, Nasser Al-Khelaifi è indagato per corruzione in Svizzera

Il Psg è stato il club che ha chiuso l’ultima sessione estiva di calciomercato pagando cifre spaventose.

Commenta per primo!

Guai in vista per il proprietario del Psg Nasser Al-Khelaifi. Secondo quanto riporta il Mundo Deportivo, il Tribunale della Svizzera ha aperto un procedimento penale contro l’ex Segretario generale della FIFA Jerome Valcke e il Ceo di Bein Media Group LLC Nasser Khelaifi, presidente anche del Paris Saint-Germain, con l’accusa di corruzione nell’ambito della compravendita dei diritti tv della Coppa del Mondo. I due sono accusati di corruzione, frode e falso. La procura svizzera ha detto di aver operato in collaborazione con le autorità in Francia, Grecia, Italia e Spagna con perquisizioni effettuate in varie località. L’inchiesta sarebbe iniziata lo scorso 20 marzo, ma la procura lo ha comunicato oggi in occasione della testimonianza di Valcke davanti agli investigatori. L’ex direttore generale della Fifa ha sempre negato di aver commesso qualsiasi illecito. Il Psg è stato il club regina del calciomercato con l’affare Neymar costato ai parigini 220 milioni di euro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy