Raiola risponde a Sacchi: “Non ha né intelligenza e né classe, mi fa pena”

Raiola risponde a Sacchi: “Non ha né intelligenza e né classe, mi fa pena”

Il procuratore replica all’ex allenatore dopo le critiche a Balotelli

di Redazione ITASportPress

Dopo la bordata di Arrigo Sacchi a Mario Balotelli, in seguito alla prova opaca dell’italiano contro la Polonia nella prima sfida di Nations League dell’Italia, non si è fatta attendere la replica del procuratore dell’attaccante che, come suo solito, non le manda certo a dire. Ai microfoni del Corriere della Sera, Mino Raiola risponde duramente alle critiche dell’ex c.t. dell’Italia e prende le difese del proprio assistito.

DURO – “L’intelligenza non serve solo nel calcio, ma anche nella vita. Con le sue parole ha chiaramente dimostrato di non avere né intelligenza, né classe. Non capisco perché stiano a sentire uno che alla fine vive di credito per aver guidato una squadra così forte, il Milan, che vinceva da sola. Sacchi deve solo ringraziare Berlusconi e pensare alla finale persa con la Nazionale perché quella squadra doveva vincere il Mondiale e lo ha perso lui. Dopo il Milan non ha più vinto da nessuna parte e non ha diritto di dare lezioni. Per il resto mi sembra che quello che ha dichiarato su Mario confermi quello che dicono su di lui da un po’ di tempo. E’ fuso… E mi fa solo pena”.

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ilrestaurodimarcobertan_371 - 2 mesi fa

    C’e’ un magistrato in Italia che abbia il coraggio di indagare su cosa c’e’ o chi c’e’ veramente dietro questo procuratore?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. diego_7_392 - 2 mesi fa

    Ma stò analfabeta ha ancora il coraggio di parlare?!?!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lucaf17_524 - 2 mesi fa

    Concordo in pieno con Raiola, ma forse il problema non è nemmeno quella cariatide di sacchi, è che c’è ancora qualcuno che lo va a intervistare con la convinzione che abbia qualcosa di interessante da dire…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Redmax - 2 mesi fa

    Guarda che Sacchi ha inventato un modo di giocare e per fermarlo hanno cambiato le regole del calcio. Tu cosa hai inventato? Ma soprattutto il tuo assistito cosa ha vinto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ermeva_863 - 2 mesi fa

    Incredibile ma stavolta anche uno zotico come Raiola ci ha azzeccato……Sacchi farebbe bene a stare zitto.ha vinto solo a milano e le sue coppe sono arrivate grazie alla discesa della nebbia a belgrado…..null’altro direi…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. inno - 2 mesi fa

    sacchi dice solo la verita’ evidente agli occhi di tutti

    balotelli va portato al manicomio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nadafav_816 - 2 mesi fa

      Assieme al Sign. Raiola

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. alessandro.arnone6_769 - 2 mesi fa

    Raiola parla? Interessante… Non pensavo.
    Peccato che gli si dia anche spazio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. wally - 2 mesi fa

    Raiola è solo un affarista, un opportunista senza etica né cultura calcistica, e non puo’ dare giudizi su un allenatore che ha sollevato il calcio italiano dalle paludi del difensivismo in cui vegetava portandolo a dimensioni europee e mondiali con calcio spettacolare e vittorie esaltanti !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. fablap_662 - 2 mesi fa

    Praticamente le parole che su leggono in questi blog. Rispondere attaccando una persona, dicendo cose non vere e che comunque non possono essere provate come che l’italia Avrebbe dovuto vincere un n mondiale, tra l’altro battendo il Brasile in finale (persa ai rigori). Difende chiaramente il suo asset davvero dimostrando volgarità e disonestà intellettuale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. isolano - 2 mesi fa

      beh sul mondiale non ha tutti I torti,ha lasciato in campo Baggio infortunato e Berti scarso e aveva Zola e Signori in panchina !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. donfelice6_611 - 2 mesi fa

        Berti scarso?mi sa che di calcio ne capisci poco…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. epbort - 2 mesi fa

    Raiola che parla dell’intelligenza altrui è come il bue che dà del cornuto all’asino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. robifracass_433 - 2 mesi fa

    Raiola…personaggio di cattivo esempio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. pincus - 2 mesi fa

    Sacchi è semplicemente colui che ha cambiato il calcio in Italia (aveva strapazzato più volte il Milan con il Parma; da lì era stato preso). Raiola è solo un mercante avido e amorale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ser2000_230 - 2 mesi fa

    Raiola che da’ lezioni di classe e intelligenza? … interessante !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. sgadd_301 - 2 mesi fa

    L’allenatore Più sopravvalutato che sia mai esistito al mondo! Con quel Milan avrebbe vinto anche mia nonna. E lo ha dimostrato Capello che è arrivato dopo che Sacchi aveva detto che quel Milan era cotto, vincendo 4 scudetti in 5 anni… E Sacchi non ha mai più vinto niente. Ma ancora adesso, dopo più di 20 anni c’è ancora chi lo va ad intervistare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. max282_235 - 2 mesi fa

      Si vede che capisci poco di calcio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. slea_580 - 2 mesi fa

    Commento solo le affermazioni di Raiola e non quelle di Sacchi. Raiola vuole difendere il proprio “cliente” a tutti i costi. Ma il suo “CLIENTE” ha bruciato tutte le possibilità che gli sono state date. E’ indifendibile e benchè Sacchi sia sempre un po troppo presuntuoso su Balotelli ha ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Boys - 2 mesi fa

    Sacchi ha dato una sua opinione discutibile o meno e talvolta è molto discutibile..non questa.. tuttavia faccio molta fatica ad ascoltare e seguire le opinioni per interessi personali del “personaggio” Raiola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Stenghi - 2 mesi fa

    Mi dispiace ammetterlo na forse stavolta sono d’accordo con Raiola…
    il Sig. Sacchi per me è un pezzo che è cotto…
    esempi:
    Usa 94 con ancora una sostituzione da fare ai calci di rigore Signori dimenticato in panchina;
    Euro 1996 dopo la prima vittoria squadra rivoluzionata e sonora sconfitta coi cechi;
    Ptetesa di scambiare Marco Van Basten con Skhuravy e calcio in culo dal Milan;
    Milan secondo lui cotto che poi vence, con Capello, 4 scudetti in 5 anni.
    Basta?
    Stenghi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 43_650 - 2 mesi fa

      Il discorso del cambio è una bufala, fece l’ultimo durante il promo tempo supplementare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. a.falch_284 - 2 mesi fa

    Sacchi esprime un parere, Raiola raglia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sgadd_301 - 2 mesi fa

      Sicuro che non sia il contrario?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy