Rivoluzione Bayern Monaco: anche Ribery dice addio

Rivoluzione Bayern Monaco: anche Ribery dice addio

Il presidente Hoeness ha anticipato la partenza del francese al termine della stagione dopo la scadenza del contratto

di Redazione ITASportPress

Solo pochi giorni fa, Franck Ribery aveva lasciato aperta la porta alla permanenza al Bayern Monaco anche dopo la scadenza del proprio contratto, fissata al 30 giugno 2019.

“Continuerò fino a quando il fisico me lo permetterà” aveva dichiarato l’attaccante francese. Ebbene, se così sarà la carriera non proseguirà con la maglia del club tedesco.

Il presidente Uli Hoeness ha infatti anticipato che l’ex nazionale francese lascerà il Bayern a fine stagione, seguendo quindi lo stesso “trattamento” di Arjen Robben, che aveva comunicato il divorzio dalla società nel prossimo giugno dopo dieci anni di militanza.

Ribery, invece, classe ’85, milita nel Bayern dal 2007: in oltre 400 partite, Ribery ha vinto 22 titoli complessivi, tra i quali 8 edizioni della Bundesliga, cinque Coppe di Germania e la Champions League 2013.

Il piano di ringiovanimento della rosa è già iniziato…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy