Sampdoria, Ferrero: “Prenderei Higuain. Schick soffre la pressione di Roma. Volevo Cutrone, ma…”

Sampdoria, Ferrero: “Prenderei Higuain. Schick soffre la pressione di Roma. Volevo Cutrone, ma…”

Le parole del presidente blucerchiato ai microfoni di “Tiki Taka”, programma in onda ogni lunedì in seconda serata su Italia 1

di Redazione ITASportPress

Massimo Ferrero è stato uno degli ospiti di “Tiki Taka”, programma in onda ogni lunedì in seconda serata su Italia 1; ecco quanto dichiarato dal presidente della Sampdoria: “Il calcio mi ha dato una popolarità inaspettata, ma resto una persona comune che prende l’autobus. Non ho mica aerei. Torno indietro e ripenso a quando sono diventato presidente della Sampdoria, non c’erano nemmeno le docce. Ora stiamo facendo il centro sportivo nuovo, abbiamo fatto una scuola e Casa Samp, questo mi rende orgoglioso”.

HIGUAIN – “Lo prenderei subito, sente la porta e la butta dentro: per lui l’area di rigore è come una bella donna, entra e la penetra”.

ALLEGRI – “Grande comunicatore e bravissimo allenatore, è uno che parla poco e fa i fatti”.

SCHICK – “Ho dato alla Roma un vero campione, un talento naturale e un ragazzo pazzesco. Il tempo mi darà ragione. Sta soffrendo la pressione di Roma, diamogli fiducia: varrà 100 milioni”.

QUAGLIARELLA – “È un uomo eccezionale, è nato campione. E da noi si diverte molto”.

CUTRONE – “Ragazzi giovane che darà soddisfazioni. Io ho provato a prenderlo prima che esplodesse, ma il Milan ha risposto ‘picche’: per loro è incedibile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy