Sampdoria, Zapata attacca il Napoli: “Per loro non esistevo. Non mi hanno trattato bene”

Sampdoria, Zapata attacca il Napoli: “Per loro non esistevo. Non mi hanno trattato bene”

“Quando ti valutano così tanto, dovrebbero anche seguirti, farti sentire importante, come ha fatto Ferrero”

Commenta per primo!

Nell’ultimo giorno del calciomercato estivo, Duvan Zapata ha lasciato il Napoli per trasferirsi alla Sampdoria, insieme al croato Ivan Strinic. Intervistato da ‘Il Secolo XIX’, l’attaccante colombiano si è tolto qualche sassolino dalla scarpa, attaccando il club partenopeo; ecco quanto dichiarato: “Sono stato chiuso diverse ore in hotel prima della firma. Pregavo affinché Ferrero confermasse la promessa di prendermi. Dal Napoli non mi sono sentito tratto bene. Quando ti valutano così tanto, dovrebbero anche seguirti, farti sentire importante, come ha fatto Ferrero. Invece per due mesi mi sono allenato da solo e non ho fatto neanche una partita amichevole. Sono state settimane dure. Comunque ora è passato e sono felice. Giampaolo come Sarri? Non posso dirlo, non mi sono mai allenato con Sarri. Come dicevo, io per il Napoli quasi non esistevo“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy