Sarri-Chelsea verso il sì, ma c’è il nodo-staff

Sarri-Chelsea verso il sì, ma c’è il nodo-staff

Tre collaboratori dell’ex tecnico del Napoli sono ancora legati al club azzurro: legali al lavoro

di Redazione ITASportPress

Aurelio De Laurentiis ha sbloccato, almeno a parole, la lunghissima trattativa che porterà al Chelsea Maurizio Sarri. Il presidente del Napoli ha anche anticipato che Jorginho, che sembrava destinato al Manchester City, seguirà il tecnico toscano a Londra, ma l’approdo a Stamford Bridge del regista italo-brasiliano avverrà attraverso una trattativa separata rispetto a quella dell’allenatore.

Quel “poi dipenderà da lui” pronunciato da ADL fa però capire che la vicenda non può ancora considerarsi conclusa. L’ultimo nodo da superare riguarda infatti la composizione dello staff che seguirà Sarri a Londra, perché tre componenti della “squadra” dell’ex tecnico azzurro sono ancora sotto contratto con il Napoli: si tratta dello storico vice Francesco Calzona, del preparatore atletico Francesco Sinatti e del match analist Simone Bonomi.

Secondo quanto riportato da Radio Crc, il Napoli ha formulato una proposta ai tre, consistente nel versamento di una percentuale dello stipendio, per rescindere i contratti che scadrebbero nel 2020, ma i rispettivi avvocati hanno bocciato l’idea: le parti stanno lavorando per arrivare a una soluzione. E Sarri aspetta…

L’arrivo in ritiro del Napoli di Ancelotti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy