Sassuolo, Carnevali: “Politano? Solo Caprari poteva farci cambiare idea. De Laurentiis provocatore”

Sassuolo, Carnevali: “Politano? Solo Caprari poteva farci cambiare idea. De Laurentiis provocatore”

L’amministratore delegato del club neroverde: “La cosa che dà fastidio riguarda le dichiarazioni su Marotta e la Juventus. Una mancanza di rispetto”

di Redazione ITASportPress

Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, intervistato dai microfoni di TRC TV, ha parlato di Matteo Politano; ecco quanto dichiarato: “ Ci sono state delle richieste ed abbiamo deciso di tenerlo. Qui Politano sta bene e lo dimostra. Si è parlato troppo dell’affare col Napoli, ma è stato tutto più semplice di quanto detto. A gennaio non cediamo, è successo lo stesso con Zaza e Defrel in passato. Spesso i procuratori creano confusione e mettono in difficoltà. Noi badiamo prima all’aspetto tecnico e poi a quello economico. Matteo voleva provare ad andare in una grande squadra, ma al Napoli avevamo detto no. La situazione poteva interessarci solo con Gianluca Caprari come contropartita. Nelle ultime ore c’è stata la possibilità di acquistare Farias da parte del Napoli e nel momento in cui pensavamo di fare un’operazione ampia con Farias e Ounas, abbiamo visto che non c’erano i tempi. Dopo si è ingigantita la cosa. O siamo dilettanti o siamo professionisti. Leggere 40 pagine in poco tempo è impossibile. Serve il tempo per fare bene le cose. C’è stato un momento che la cosa poteva andare in porto. Giuntoli è un grande professionista, ma non c’è stata comunicazione tra ds e De Laurentiis. Ounas doveva arrivare al Sassuolo. La cosa che dà fastidio riguarda le dichiarazioni su Marotta e la Juventus. Una mancanza di rispetto. La sua è stata una provocazione, parlo di De Laurentiis quando parla di Ounas e del contratto. Ho sentito dire che Politano non era neanche la loro migliore scelta. Io lavoro per il Sassuolo e sono professionale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy